head
Biografia
Brevi cenni biografici

Massimo Biondi

Massimo Biondi da molti anni si occupa di design, come project leader per diverse aziende; allo stesso tempo ha coltivato, fino dalla giovane età, la passione per l’arte. Le prime esperienze risalgono ai suoi 18 anni, quando si avvicinò all’espressione grafica, realizzando una serie di disegni a china ed inchiostro. In quel periodo la sua passione gli ha permesso di partecipare ad esposizioni e concorsi, ottenendo consensi dalla critica ed alcuni primi premi.
È riuscito ad organizzare 4 mostre personali, a Marradi (sua città di origine) nel 1973, a Firenze (1972,1974,1976) ed ha partecipato a numerose mostre collettive.

Nel 2000, dopo una lunga pausa e nonostante il passare degli anni e gli impegni della sua professione, Massimo Biondi ha ripreso la sua esperienza artistica, con un nuovo entusiasmo creativo. Ripercorrendo le tracce della sua precedente stagione artistica, Massimo Biondi si è cimentato in linguaggi più complessi e maturi, che hanno arricchito la sua produzione.

I temi più vicini alla poetica dell’artista sono da sempre i legami personali, la natura, il sogno, trattati con una certa tensione emotiva, a volte romantica altre malinconica, usando linguaggi metafisici e surrealisti. Una naturale propensione estetica e creativa, ha permesso all’artista di presentare alcune mostre personali, nonchè numerose mostre collettive con il patrocinio dei comuni interessati.

La sua più recente produzione di mostre personali si è tenuta nel 2004 a Capalbio, nel 2006 a Firenze e nel 2007 a Udine.

Nell’ultimo periodo l’artista ha focalizzato la sua creatività nella rivisitazione in chiave metafisico- surrealista degli Arcani Maggiori dei Tarocchi producendo una serie di dipinti (22 opere), ora esposti in mostra a Firenze, nel prestigioso Palazzo Medici Riccardi, dal 30 novembre 2012 al 2 gennaio 2013.

Short biographical note

Massimo Biondi has been devoting himself to design for many years, as a project leader for many enterprises; meanwhile he has cultivated his passion for art since his youth. His first experiences dates back to when he was eighteen and he approached to graphic expression, starting making a series of drawings made of Indian and common ink. During that period, his passion lent him to participate to exhibitions and contests, gaining critics’ approval and some first prizes. He succeeded in creating four personal expositions, in Marradi (his hometown) in 1973, Florence (1972, 1974, 1976) and participated to numerous collective exhibition.

In 2000, after a long pause and despite the passing of the years and the engagements of his profession, Massimo Biondi has regained his artistic experience with a new creative enthusiasm. Going back over traces of his precedent artistic season, Massimo Biondi tried his hands at more complex and mature languages which have enriched his production.

The closest themes to the artist’s poetic have always been personal ties, the nature, the dream, treated with an emotional tension, sometimes romantic, other times melancholy, using metaphysical and surrealistic languages. A natural aesthetic and creative inclination lent the author to present some personal exhibitions and numerous collective ones, with the patronage of interested municipalities.

His most recent personal exhibitions were presented in 2004 in Capalbio, 2006 in Florence and 2007 in Udine.

During the last period the artist has focused his creativity in the revisiting in a metaphysical-surrealistic viewpoint of the Major Arcana producing a series of paintings (twenty-two works) that will be exposed during an exhibition in Florence, in the prestigious Medici Riccardi Palace from November 30th 2012 to Jenuary 2nd 2013.

 

 
 
Manierando Tarocchi - Massimo Biondi

MANIERANDO TAROCCHI Mostra di pittura
30 Novembre - 2 Gennaio
Palazzo Medici Riccardi
sale museali

Massimo Biondi - Viuzzo del Roncolino, 1 - 50018 Scandicci - Fi - Tel. 335 315439   |   massibiondi@gmail.com   |   Contatti ->